levigatura marmi

Lucidatura pavimento in marmo

le tecniche esclusive della Rénove & Co. consentono lavorazioni di lucidatura, piombatura e levigatura su marmi, graniti, mosaici, graniglie e cotto fiorentino in tempi rapidi e in modo pulito. Ciò significa che possiamo operare anche in presenza di pareti appena tinteggiate.
La Rénove & Co. impiega attrezzature brevettate che le consentono di poter dimostrare che si possono lucidare, trattare, i pavimenti in marmo, in parquet, senza dover necessariamente sporcare pareti e arredamenti.
La piombatura, parola che viene ancora impiegata nel gergo comune per indicare la lucidatura, avviene con il passaggio di mole abrasive diamantate che, rotando ad alta velocitÓ, rendono liscia e lucida, la superficie del pavimento in marmo.

La cristallizzazione, Ŕ un procedimento di semplice stesura di un prodotto ceroso, detto cristallizzante che surriscaldato reagisce con il carbonato di calcio contenuto nel marmo e rende la superficie lucida ad effetto cera. Il prodotto cristallizzante nasce per soddisfare alcune esigenze temporanee: ripristino di pavimenti piombati da manutenere costantemente, luoghi ove non Ŕ possibile l'utilizzo dell'acqua, ed in genere viene impiegato da addetti alle pulizie per la sua semplicitÓ di impiego. Va da se che la durata nel tempo sarÓ breve.

Come le pareti di casa devono esser tinteggiate di tanto in tanto, oggi con la Rénove & Co,. anche i pavimenti in marmo e parquet graniglia si possono lucidare senza più grandi affanni.

Prezzi, costi e preventivi...

cos'È il marmo

(In breve)
E' una pietra calcarea prevalentemente costituita da carbonato di calcio e varie impurità minerali, maggiore é la quantità di carbonato contenuta nel marmo e migliore sarà la brillantezza ottenibile con la lavorazione dello stesso.

Il colore del marmo

Dipende dalla presenza di impurità minerali (quali argilla, limo, sabbia, ossidi di ferro, noduli di selce) presenti in granuli o in strati all'interno della roccia sedimentaria originaria. Nel corso del processo metamorfico tali impurità vengono spostate e cristallizzate a causa della pressione e del calore. I marmi bianchi (ad esempio bianco statuario, bianco Carrara) sono appunto l'esito della metamorfosi di rocce calcaree prive di impurità.

pulitura marmi fai da te

(piccole superfici)
Utilizzare un pennello per eliminare lo sporco superficiale. Noto che il marmo e' poroso e nessuna sostanza detergente lo pulisce a fondo se non rovinandolo. Lavare quindi con acqua distillata usando una spazzola morbida. All'acqua può essere aggiunto del sapone neutro. E' importante, alla fine, sciacquare la superficie con acqua distillata ed asciugarla con un panno di lana o apposito. A questo punto esaminare la superficie di marmo cercando le macchie vere e proprie o le zone opache. Piccole incrostazioni possono essere eliminate delicatamente, senza graffiare il piano, con attrezzi specifici. Versare sulla superficie polvere di pomice e strofinare con uno straccio inumidito, esercitando in questo modo un'azione delicatamente abrasiva in grado di eliminare gran parte delle macchie e dare alla superficie una certa uniformità. Risciacquare poi con una spugna imbevuta di acqua distillata e asciugare con un apposito panno asciutto. Se le macchie persistono é necessario risalire alla loro natura e valutare se la loro presenza sia effettivamente inaccettabile, l'uso di uno smacchiatore potrebbe provocare danni indelebili. Se le macchie sono di unto si può applicare un impasto a base di fecola di patate ed essenza di trementina in parti uguali. Coprire con un foglio di carta d'alluminio fissato con del nastro adesivo in modo che non asciughi troppo rapidamente perdendo così la sua funzione assorbente. Dopo qualche ora rimuovere il tutto verificando e ripetendo l'applicazione qualora si rendesse necessario. Ultimata la pulitura lasciare asciugare la superficie di marmo per qualche giorno coperto da un foglio di carta bianca e poi effettuare una finitura a cera. Usare una specifica cera bianca sintetica a base di silicone e farla penetrare con un piccolo tampone. Dopo qualche ora, procedere alla lucidatura con apposito panno.

Pulitura con polvere pomice e acido ossalico Usare polvere di pomice, acido ossalico un barattolo in cui diluirlo, tre panni di cotone e lana, una spugna e un barattolo di cera bianca in pasta.
  1. Versare un po' di pomice sul marmo e strofinare questa polvere su tutta la superficie, utilizzare uno straccio inumidito; si suggerisce un panno di iuta.
  2. Sciaquare, utilizzando una spugna imbevuta d'acqua.
  3. Per togliere le macchie più resistenti preparare una soluzione di acido ossalico e acqua. Utilizzare una spugna per stendere il composto, in modo che il marmo si impregni e, dopo qualche minuto, risciaqcuare con una spugna pulita
  4. A superficie asciutta stendere la cera bianca in pasta e, dopo qualche ora, procedere alla lucidatura con l'apposito panno. Se volete, molto piu' semplicemente, potete acquistare il kit bravo pronto all'uso ( vedi manutenzioni)
lucidatura marmi

Come lavoriamo

La trasparenza e la professionalità sono i pilastri portanti della nostra attività.
Guardate il video di alcuni dei nostri lavori e consultate l'area clienti per leggere alcune delle nostre referenze.
lucidare marmi, piombatura marmo, lucidatura palchetti parquet legno, lamatura parquetti
Traduci questa pagina. lucidatura marmi, lucidatura parquet, lucidatura marmo, lucaidatura parquet
profilo azienda   trattamenti   prezzi   clienti   gallery   contatti   meteo   sitemap

Via Pinerolo-Susa, 37 10090 Sangano Torino . - P.IVA 05816980014. I marchi Rénove & Co. e Mister Rénove sono di proprietà della Unimec s.n.c.